Roma Offshore Speed Race: Tutto Pronto!

Pubblicato il: 11 lug, 2012 - Tag:,
roma-offshore-speed-race copia

Tutto pronto per la prima edizione della Roma Offshore Speed Race: gara di motonautica che si svolgerà il 21 luglio sul percorso Ostia (Porto Turistico di Roma)– Anzio – circumnavigazione Isola di Ponza – circumnavigazione Isola di Zannone – Faro del Circeo – Ostia (Porto Turistico di Roma) per un totale di 135 miglia.
La gara, organizzata dal Club Italia Offshore, in collaborazione con la Federazione Italiana Motonautica (FIM) e il Coni, è aperta alle imbarcazioni sportive da diporto monocarena, e si svolge con il metodo Rally Marathon: partenza singola di ogni imbarcazione a 4’ di intervallo l’una dall’altra, con ordine basato sulle velocità/potenza stimate per le categorie ammesse, con partenza dalla più lenta alla più veloce.
Tra gli equipaggi iscritti all’edizione 2012 Cangiano – Sheppard- Sardellitti su Magnum Marine, corrono con i coloro del Circolo Canottieri Aniene e si preparano per la Cowes-Torquay, Zanardo-Montanari- Battista su Jolly Drive sono alla ricerca del riscatto sul mondiale dello scorso anno, il team tedesco Gürel -Greve-Podolsky su Searex, Fatarella su Heaven 40, Simi- Rizzardi e GDF –classe V6300.
Fin dal giorno prima della gara, nel Porto Turistico di Roma, sarà possibile assistere alle prove, ammirare le barche e perché no, scattare qualche immagine vicino a questi bolidi del mare.

Roma Offshore Speed Race vuole essere una gara ed un evento sportivo in grado di attirare l’attenzione su Ostia e il panorama delle coste e delle isole del Lazio, mettendo l’accento sull’attività motonautica con le barche prodotte in serie e sulle sfide sui lunghi percorsi di cui l’Italia ha una grande tradizione fatta dalla Venezia –Montecarlo e dalla Viareggio-Bastia-Viareggio. Un appuntamento che fin da questa prima edizione farà parte degli eventi dell’estate romana, per turisti e non, che ha incontrato i favori delle Istituzioni che hanno voluto appoggiare la manifestazione.

www.romaoffshorespeedrace.it

Resta in contatto con noi e fai sapere ai tuoi amici di questo articolo! Condividi: