Bagnoli 2013? Intanto Mediaset acquista i diritti televisivi

Pubblicato il: 29 mar, 2012 - Tag:, ,
americas-cup-venezia-2013

E se si riuscisse a bonificare Bagnoli per il 2013?

Forse resteranno solo parole, o forse no. Via Caracciolo (Napoli) ormai è presa d’assalto da curiosi ed appassionati, l’atmosfera è grandiosa, è quasi tutto pronto. Manca ancora poco per il grande evento che darà una nuova immagine alla città di Napoli, pensate è stato stimato che a guardare l’evento saranno oltre settantacinque milioni di spettatori che ogni 20 minuti circa resteranno incantati, per alcuni minuti, vedendo immagini della stessa città! Come Napoli, così per Venezia!
Inoltre notizia di poche ore fa, Mediaset ha firmato un contratto per i diritti televisivi aggiungendosi alla lista broadcaster di cui fanno parte la NBC statunitense, TVNZ per la Nuova Zelanda, Sky Sports per l’Inghilterra, Canal+ per la Francia e Viasat per la penisola scandinava. Mediaset si occuperà della copertura di Napoli, Venezia e Rhole Island trasmettendo 10 ore di diretta degli eventi.

Tutti questi numeri fanno gia pensare al futuro dove, Paolo Graziano (presidente ACN, società organizzatrice dell’evento di Napoli), ritorna sul sito di Bagnoli dove in partenza si dovevano svolgere le regate e che spera si possano svolgere nel 2013:

“Non escludo la sede di Bagnoli per le regate del prossimo anno – ha detto – ma lì resta il problema delle bonifiche che sono per la gran parte dipendenti dal governo oltre che dalle amministrazioni locali. In questo c’é una interlocuzione in corso tra Regione, Provincia, Comune di Napoli e il ministro Clini. Noi però abbiamo già pronto il piano B di Via Caracciolo e del Molo San Vincenzo perché lo spettacolo deve continuare”.

Resta in contatto con noi e fai sapere ai tuoi amici di questo articolo! Condividi: